Fratelli Broche

VENERDI 5 MAGGIO, DALLE 19, INAUGURA PRESSO GALLERIA ADIACENZE IL NOSTRO PROSSIMO EVENTO “RIFIUTI”; COMPOSTO DA UN’INSTALLAZIONE, MOSTRA FOTOGRAFICA IN COLLABORAZIONE DI GIUSEPPE ANTONY DI MARTINO, E VIDEO-INSTALLAZIONE

DOMENICA 7 MAGGIO, ORE 17:30, SEMPRE IN GALLERIA CI SARà LA PERFORMANCE. PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA VIA MAIL AD INFO@ADIACENZE.IT
O AL 3335463796

April 24th, 2017

pubblicato il: Eventi

Morta-Anna-Piaggi1

June 15th, 2016

pubblicato il: Eventi

iris

June 15th, 2016

pubblicato il: Eventi

fuori moda

Fratelli Broche & Simona Sandrini

venerdi 17 aprile

Vi invitano

al reading teatrale durante l’aperitivo

Postalmarket a casa Broche

alla caffetteria del Sì dalle 19:30, via San Vitale 69, Bologna

Postalmarket a casa Broche è un progetto artistico poliedrico in cui scrittura, performance e installazione ne divengono i linguaggi espressivi. Il lavoro indaga su come l’Oggetto sia diventato la religione della società contemporanea. La prima sfida di questo progetto è la scrittura di di racconti, una raccolta, incentrati sull’Oggetto. Storie tratte dal vero, rubate dal lavoro dei Broche: oggetti rinvenuti, il tramite di chi li raccoglie, li rapisce, li salva e il nuovo destino, custode dell’oggetto salvato.

Per info:

www.fratelliBroche.com, sezione spettacolo, clicca eventi,

http://ateliersi.it/si/calendario/

April 13th, 2015

pubblicato il: Eventi

 

Femina_Fratelli BrocheVenerdì 20 marzo alle ore 19, piazza San Martino 4/f, Bologna
Adiacenze inaugura

Femina. Vita dagli abiti di Sveva Zamboni (Bologna, 1925-2014)
mostra personale dei Fratelli Broche a cura di Silvia Mei
per la rassegna transdisciplinare Fuori Formato.
L’evento sarà accompagnato da due azioni performative alle ore 20 e alle ore 21
(posti limitati, prenotazione obbligatoria al 333 5463796).

Femina. Vita dagli abiti di Sveva Zamboni (Bologna, 1925-2014) è una ricostruzione degli ambienti e del guardaroba di una donna immaginaria, attraverso i quali raccontare le inquietudini, i desideri e le ambizioni del genere femminile lungo il secolo scorso. La mostra organizza un percorso in cui personalità individuale, storia sociale, costume e deriva degli oggetti si confronta col tema dell’oblio per verificare la dimensione cadaverica di ciò che resta oltre l’umano e di come sopravvive oltre se stesso.

DOPO IL SUCCESSO DELLA PRIMA RAPPRESENTZAIONE CI SARANNO DUE REPLICHE DELLA PERFORMANCE GIOVEDI 26 MARZO ORE 20:30 E 21:30

March 19th, 2015

pubblicato il: Eventi

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto